Bruno Zevi Prize 2020

Jul 29, 2020 | Iniziative 2020,

PREMIO ANNUALE DELLA FONDAZIONE BRUNO ZEVI – ROMA

PER UN SAGGIO STORICO-CRITICO SULL’ARCHITETTURA – 14a Edizione

BANDO DI CONCORSO per la 14a edizione, 2020

PREMIO ANNUALE DELLA FONDAZIONE BRUNO ZEVI – ROMA
PER UN SAGGIO STORICO-CRITICO SULL’ARCHITETTURA
BANDO DI CONCORSO per la XIV edizione, 2020

Art. 1

La Fondazione Bruno Zevi, allo scopo di sviluppare e diffondere l’insegnamento di Bruno Zevi e del suo metodo di indagine critica e storica, bandisce un concorso internazionale per l’assegnazione di un Premio per un saggio storico-critico che analizzi con originalità un’opera, una tematica architettonica, o un architetto del presente o del passato.
Il Premio si articola in cinque sezioni, corrispondenti alle seguenti tematiche:
– lo spazio protagonista dell’architettura;
– le matrici antiche del linguaggio moderno;
– la storia come metodologia del fare architettonico;
– il linguaggio moderno dell’architettura;
– paesaggistica e linguaggio grado zero dell’architettura.

Art. 2

Il Concorso è aperto ai dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo tra il 2010 e il 2020.

Art. 3

Il saggio non deve essere stato già pubblicato.

Art. 4

Le lingue ammesse sono italiano, inglese, francese. I saggi in lingua italiana devono
essere accompagnati dalla versione in lingua inglese.

Art. 5

Il premio consiste nella pubblicazione del saggio nelle edizioni della Fondazione Bruno Zevi e nell’invito a tenere una conferenza a Roma in occasione della premiazione.

Art. 6

Il premio è bandito con cadenza annuale.

Art. 7

La Commissione giudicatrice è rinnovata ogni anno. Per questa edizione è composta da: Daniela Esposito, Antonietta Iolanda Lima, Massimo Locci, Manuel Orazi, Andrew Shanken.

Art. 8

I candidati che intendano partecipare al concorso devono far pervenire alla Fondazione Bruno Zevi, entro il 15 ottobre 2020 (farà fede il timbro postale) la seguente documentazione:

a) domanda di partecipazione redatta in carta libera recante i dati anagrafici, nonché la sezione cui intendono inserire il loro saggio e il titolo del saggio stesso;

b) il testo integrale del saggio (max. 80.000 battute apparati compresi) e non più di 15 illustrazioni, su flash drive USB nuova e in copia cartacea (la copia digitale dovrà indicare solo il titolo e non il nome dell’autore). 

c) l’abstract del testo (1500 battute).

Si richiede inoltre l’invio di tutta la documentazione tramite posta elettronica;

Art. 9

I saggi inviati per il Concorso, che non hanno ottenuto il premio, non verranno restituiti; un esemplare verrà catalogato e conservato nello specifico fondo della Biblioteca della Fondazione Bruno Zevi, a disposizione degli utenti della stessa.

Art. 10

La data della premiazione sarà comunicata ai vincitori tramite email e resa pubblica,
insieme al nome dei vincitori del premio, sul sito www.fondazionebrunozevi.it.

Roma, 24 luglio 2020
Il Presidente della Fondazione Bruno Zevi
Adachiara Zevi

Bruno Zevi Prize 2020

Jul 29, 2020 | Iniziative 2020,

ANNUAL BRUNO ZEVI PRIZE 2020

FOR A HISTORICAL-CRITICAL ESSAY ON ARCHITECTURE

COMPETITION RULES for the 14th edition, 2020

ANNUAL BRUNO ZEVI PRIZE 2020

FOR A HISTORICAL-CRITICAL ESSAY ON ARCHITECTURE
COMPETITION RULES for the 14th edition, 2020

Art. 1

With a view to developing and disseminating the teachings of Bruno Zevi and his method of critical and historical inquiry, the Bruno Zevi Foundation annually holds an international competition to award a prize for an historical-critical essay offering an original analysis of an architectural work, theme or architect of the past or present.
The competition is divided into five sections corresponding with the following themes:
– the key role of space in architecture
– the ancient sources of modern language
– history as a methodology of architectural practice
– the modern language of architecture
– landscape and the zero-degree language of architecture.

Art. 2

The competition is open to PhD researchers who have obtained the title between 2010 and 2020.

Art. 3

Essays published previously are not eligible.

Art. 4

Essays may be submitted in Italian, English and French. Essays written in Italian must
be accompanied by an English version.

Art. 5

The prize consists of the essay’s publication by the Bruno Zevi Foundation. The author of the winning essay will be invited to give a lecture at a conference in Rome at an award
ceremony.

Art. 6

The prize is awarded annually.

Art. 7

The Jury is renewed every year. The members of this year’s jury are:
Daniela Esposito, Iolanda Lima, Massimo Locci, Manuel Orazi, Andrew Shenkell.

Art. 8

Those wishing to enter this year’s competition are required to provide the Bruno Zevi Foundation with the following no later than October 15th, 2020, as proved by a postage stamp on the envelope.
a) completed application form including personal data, details of the section in which the essay is entered and the title of the essay [see enclosure]b) the complete text of the essay, of a maximum of 80,000 keystrokes including notes, plus no more than 15 illustrations on a USB flash drive as well as one printed copy.
Digital copy must show the title of the essay but not the author’s name.
c) including an essay abstract of a maximum of 1500 keystrokes. All the documents must also be submitted via email;

Art. 9

Essays entered in the competition which are not awarded the prize will not be returned.

Copies will be catalogued and filed in a specific section of the Bruno Zevi Foundation Library for the disposal of its’users.

Art. 10

The winner of the prize will be notified via email, which will also be made public together with the name of the recipient on the Foundation’s website: www.fondazionebrunozevi.it.

Rome, July 24th, 2020
Adachiara Zevi
President of the Bruno Zevi Foundation